Patrizia Catellani

Psicologia Sociale

Patrizia Catellani è professore ordinario di Psicologia Sociale. Insegna Psicologia sociale della politica e Psicologia della comunicazione all’Università Cattolica di Milano.

I suoi interessi di ricerca riguardano gli effetti della comunicazione sulla percezione dei politici e dei temi politici, gli antecedenti psicosociali dell’azione collettiva e il comportamento di voto. Tra le pubblicazioni recenti si segnalano il volume Psicologia politica (Il Mulino, Bologna, 2011), i capitoli per il volume Votare in Italia: 1968-2008. Dall’appartenenza alla scelta (Il Mulino, Bologna, 2010) e articoli di ricerca pubblicati sulle riviste Political Psychology e British Journal of Social Psychology.



Daniela Canoro

Giornalista Professionista


Giornalista Professionista, ha lavorato per diverse testate giornalistiche tra cui Il Sole 24 ore. Laureata in Filosofia Teoretica e Scienze Politiche, Comunicazione Pubblica e Società, ha fondato l'Ufficio stampa per la Camera di Commercio di Montreal e per NextMaterials, spin off accademico nell'ambito della ricerca di nuovi materiali e tecnologie. Ha fondato un brand che produce e promuove oggetti di design ecosostenibili.

Mauro Bertolotti

PhD in Psychology


Ricercatore presso l’Università Cattolica di Milano, Facoltà di Scienze Politiche e Sociali. Ha conseguito la laurea magistrale in Psicologia (2007) e il dottorato di ricerca in Psicologia (2012) presso la stessa università. I suoi interessi di ricerca riguardano gli effetti della comunicazione politica sulla percezione dei candidati e sulla scelta di voto, la comunicazione sulle politiche ambientali e sulla salute. È autore di articoli su riviste scientifiche nazionali e internazionali (European Journal of Social Psychology, Social Psychology, Appetite), capitoli su volumi nazionali e internazionali. Membro dell’associazione ITANES dal 2016.

Il laboratorio Comunicazione pubblica on-line ha l’obiettivo di presentare alcune tra le strategie comunicative più efficaci utilizzate nella comunicazione on-line e sui social media per semplificare e divulgare il contenuto di ricerche scientifiche.

L’utilizzo di questi strumenti sarà quindi messo in pratica direttamente dagli studenti, attraverso la stesura di brevi articoli divulgativi, la creazione di infografiche, la produzione di presentazioni audio-video.